TEMPI “SPECIALI” IN DIALOGO CON LA COMUNITÀ


TESERO. I bambini presentano spazi e attività

Gradualmente riprende ritmo l’attività nelle scuole. Per i bambini in inserimento, altri spazi e tempi si aprono a esperienze che permettono esplorazioni inedite. Per tutti si riscoprono legami e possibilità, ricorrenze e sollecitazioni nuove.

È in questo tempo a noi familiare che vogliamo ricordare tutte le scuole che, mettendosi in gioco con ritmi diversi, hanno offerto un servizio aperto e flessibile, legato anche alla
specifica natura del contesto sociale e della comunità nella quale sono inserite. Sono le scuole a calendario turistico, aperte a luglio e agosto e chiuse a giugno e settembre (Andalo, Campitello di Fassa, Madonna di Campiglio, Moena, Molveno, San Martino e Vigo di Fassa) e le scuole a calendario speciale, aperte da metà settembre a metà luglio (Carano, Castello di Fiemme e Tesero).

Accanto a loro le molte scuole che hanno offerto il servizio di
“Estate bambini”, un’altra opportunità per dar vita a differenti contesti educativi.

Offriamo qui – grazie al contributo di Daniela Dalcastagnè, coordinatrice del Circolo di Primiero e referente per i progetti “Estate bambini”, brevi flash di alcuni percorsi realizzati.


DA SAN MARTINO A TESERO: ESPERIENZE DI INCONTRO
Una giornata di condivisione per bambini, insegnanti e personale ausiliario delle scuole di San Martino di Castrozza e di Tesero. Un viaggio insieme per vivere esperienze comuni di ricerca e sperimentazione. Un modo per intrecciare relazioni, per conoscere altre esperienze, per aprire a nuove collaborazioni.
I bambini di Tesero hanno fatto da guida raccontando informazioni e conducendo i compagni fino al planetario. Poi tutti al Bosco di Montebello per esplorare le varie postazioni che la scuola ha progettato negli anni e che sono andate ad arricchire lo spazio naturale. Una Piccola guida – quella di Montebello – che ha portato i bambini di San Martino a vivere esperienze coinvolgenti come salpare sulla nave in legno verso viaggi di fantasia, rincorrersi dentro il tronco di un albero, creare melodie in armonia con i suoni delle natura, giocare nello spazio della casetta.
Particolarmente coinvolgente anche il nuovo gioco d’acqua, progettato dai bambini e realizzato dai ragazzi del Centro di Formazione Professionale Enaip-Settore legno.
Da parte dei bambini di San Martino un piccolo regalo: il libro “Storie del bosco antico” che apre a nuove storie da vivere nella natura.

ESTATE BAMBINI
Settimane all’insegna dell’avventura e del divertimento. Le hanno vissute i bambini iscritti ai servizi estivi organizzati dagli Enti gestori delle equiparate dell’infanzia di Albiano, Aldeno, Avio, Barco di Levico, Bolognano, Borgo Valsugana, Cembra, Cles, Fiera di Primiero, Gardolo, Mechel, Nago, Nomi, Sant’Alessandro, Trento-Pedrotti, Trento-San Bartolomeo e Volano, scuole accreditate come soggetti erogatori di Buoni di Servizio.
Ogni realtà ha elaborato un progetto educativo che attraversa il tempo della vacanza come tempo di ricerca, di piacere e di scoperta, di incontro e di immaginazione. Come tempo disteso per esperienze coinvolgenti, per proposte e attività accattivanti e interessanti come laboratori, escursioni, iniziative con il territorio, spazi educativi improntati al gioco, all’animazione, al divertimento per favorire la libertà espressiva di ogni bambino.
Un tempo per intrecciare nuove relazioni, per raffinare competenze; un tempo dedicato alla possibilità dell’incontro con l’altro, all’opportunità di sollecitare creatività e pensiero divergente.