CIRCOLO DELLE GIUDICARIE ESTERIORI. LE SCUOLE DELL’INFANZIA INCONTRANO LA COMUNITÀ

di Silvia Cavalloro

Dedicata alla passione, all’interesse, alla disponibilità, alla cura verso l’infanzia. È questa la nota distintiva della giornata che il Circolo di coordinamento delle Giudicarie Esteriori ha voluto offrire, in una dimensione pubblica, come occasione di confronto sulla progettualità educativa, sulla qualità delle proposte che fa la scuola mettendo al centro i bambini, futuro delle nostre comunità.
Aperta alle famiglie e alla comunità, ai Consigli direttivi, ai Comitati di gestione, ai Consigli comunali, ai Consigli parrocchiali, alle autorità politiche e istituzionali dei territori, la giornata ha visto, dopo gli interventi dei rappresentanti degli Enti gestori, della comunità e della Federazione, la proiezione del video “La qualità educativa nelle scuole dell’infanzia” costruito sulle testimonianze di insegnanti e presidenti delle scuole.

I presidenti delle scuole di Fiavé, Ponte Arche, Quadra-Cavrasto, Stenico e Vigo Lomaso hanno infatti intervistato le insegnanti chiedendo loro di raccontare le caratteristiche e le innovazioni del loro fare scuola oggi. “Ho fatto nuove scoperte – ha raccontato uno dei presidenti coinvolti nel progetto – rispetto a ciò che sapevo e che immaginavo circa il ruolo delle insegnanti e del lavoro che svolgono quotidianamente. È stato molto interessante scoprire dalle loro parole come sta cambiando la scuola grazie a un’idea di bambino competente, condivisa da tutte loro. Non nascondo che per me quella serata d’interviste è stata emozionante e che il mio punto di vista sulla scuola dell’infanzia è cambiato e ora è meno scontato”.

La serata si è conclusa con un “aperitivo in laboratorio”. L’aperitivo, preparato dai cuochi e dalle operatrici d’appoggio, è stato condiviso insieme negli spazi nei quali sono stati organizzati degli angoli con video e materiali che hanno documentato esperienze di apprendimento significative realizzate con i bambini.

I protagonisti di questo percorso di qualificazione istituzionale e pedagogico-didattica sono le persone che sono presenti tutti i giorni nelle nostre scuole, sono le insegnanti, le operatrici d’appoggio, i cuochi, le segretarie e i presidenti, che mettono passione e competenza al servizio della comunità. È questa la presenza che crea quel “valore aggiunto” che significa capacità di “leggere e di interpretare insieme” i bisogni dei bambini.

Questa iniziativa è legata al Bilancio sociale della Federazione.


F.P.S.M.

La Federazione provinciale Scuole materne di Trento è un’istituzione che promuove cura, servizio e innovazione. I differenti e articolati progetti promossi vogliono favorire e sostenere una scuola che sia contesto di crescita, di esperienze di qualità, di relazioni significative.

Contatti

Federazione provinciale Scuole materne
Via Degasperi 34/1
38123 Trento
Tel: 0461 382600
Fax: 0461 911111